breaking-news

Sciopero mezzi pubblici Bari 24 gennaio 2014: modalità di fermo e info utili

Sciopero-mezzi-pubblici-Bari-24-gennaio-2014- modalità-di-fermo

Sarà un venerdì di passione per i baresi che utilizzano il mezzo di trasporto per muoversi in città o per raggiungere comuni della provincia di Bari.

La sigla sindacale Usb, Unione sindacale di base, ha indetto uno sciopero di 24 ore per il 24 gennaio 2014 che interesserà i dipendenti delle aziende di trasporto locale di tutta Italia.

Dai dipendenti che aderiranno allo sciopero, essendo stato indetto in un giorno feriale, saranno garantite le fasce di garanzia.

Il motivi che hanno spinto al fermo da parte dell’Usb sono addebitabili alla politica del governo e delle amministrazioni locali che da sei anni rinviano il rinnovo di contratto del settore dei lavoratori delle aziende dei trasporti pubblici e la volontà prima del esecutivo poi dei comuni di dare il via alle privatizzazioni delle aziende di trasporto che ad oggi sono ancora pubbliche.

Secondo il sindacato Usb non vi è una politica da parte dell’esecutivo Letta o dei comuni che tende alla valorizzazione del servizio con investimenti, incentivi agli utenti, piani di ammodernamento dei mezzi disponibili ma la volontà a rendere le aziende che curano il trasporto pubblico dei rami secchi da vendere il più velocemente possibile.

Le modalità di fermo cambieranno da città a città.

A Bari l’agitazione avverrà nei seguenti orari dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 15,30 fino alla fine del servizio.

E’ consigliabile in questi giorni che precedono lo sciopero di recarsi presso i point office presenti nelle stazione centrale dell’Amtab, Ferrovie Appulo Lucane, Ferrovie Barinord per chiedere se per venerdì 24 gennaio vi saranno delle linee con ritardi o soppressioni.