breaking-news, Italia

Milan, brutto infortunio per Kucka, in forse contro il Genoa anche Niang e Bonaventura

Milan-brutto-infortunio-per-Kucka-in-forse-per-il-Genoa-anche-Niang-e-Bonaventura

Brutte notizie per i tifosi del Milan. Tre giocatori importantissimi per Mihajlovic molto probabilmente non potranno essere in campo per la partita contro il Genoa.

Il forte centrocampista rossonero Juraj Kucka, durante l’ultima gara pareggiata contro l’Udinese, ha riportato una seria lesione al retto femorale della gamba sinistra.

I medici del Milan hanno reso noto che l’infortunio di Juraj Kucka sarà valutato nei prossimi giorni e si teme per il centrocampista un lungo stop. Anche il giovane attaccante Niang, decisivo per i rossoneri negli ultimi incontri, ha avuto un problema muscolare che dovrà essere valutato dallo staff medico del Milan nelle prossime ore.

Per il forte attaccante rossonero l’infortunio di Udine non ci voleva proprio. Nelle ultime gare la giovane punta del Milan era sempre andata a segno e si era mostrato uno dei giocatori più in forma del campionato.

Anche l’esterno Bonaventura, che non ha partecipato all’ultima gara contro l’Udinese, sta pian piano recuperando dall’infortunio e si teme che lo stop possa essere ancora lungo.

Tre ostacoli quindi per l’allenatore rossonero per i prossimi impegni di campionato. Il Milan, secondo le ultime dichiarazioni e viste le ultime brillanti prestazioni, punta decisamente a conquistare il terzo posto in classifica che significherebbe Champions League.

Il Milan ha conquistato nelle ultime tre partite di campionato due successi, di cui uno prestigiosissimo nel derby contro l’Inter e con il Palermo ed un pareggio nell’ultimagara contro l’Udinese.

Il Milan si è avvicinato prepotentemente alla vetta della classifica anche se i primi due posti occupati rispettivamente da Napoli e Juve sono irraggiungibili.

Adriano Galliani al termine della partita contro l’Udinese ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni nelle quali ha fatto intendere che il sogno di conquistare il terzo posto non è del tutto tramontato: “Peccato per ieri, abbiamo sprecato una grande occasione per riagganciare il trenino del terzo posto ma il campionato è lungo la squadra sta bene, ieri non abbiamo giocato benissimo nel primo tempo ma abbiamo fatto bene nella ripresa. Credo che i primi due posti sono assolutamente assegnati a Napoli e Juventus, non so con quale ordine. Un’idea ce l’ho ma preferisco tenerla per me. Per il terzo posto siamo in quattro squadre. Noi purtroppo siamo nella quarta posizione ma ci proveremo fino in fondo. Dobbiamo provare fino in fondo a raggiungerlo”.