breaking-news, Italia

Poste Italiane assunzioni 2014: tutto su come candidarsi, requisiti, retribuzione e prova

Poste-Italiane-assunzioni-2014- tutto-su-come-candidarsi-requisiti-retribuzione-e-prova

E’ notizia di questi giorni che Poste Italiane ha intenzione di assumere a tempo determinato 1.383 postini in tutta Italia.

Questa notizia dovrebbe rientrare nella routine quotidiana in paese normale ma non in Italia dove la disoccupazione ha raggiunto ed abbondantemente superato i livelli di guardia.

Per partecipare alle selezioni non ci sarà un concorso pubblico ma bisognerà caricare il proprio curriculum in formato europeo sul sito www.posteitaliane.it prima registrandosi e poi cliccando sulla finestra lavora con noi.

Chi è già registrato è ha già caricato il proprio curriculum vitae dovrà solo rendersi conto se è o meno aggiornato con le ultime esperienze lavorative.

Si può inviare il proprio curriculum vitae anche mediate posta al seguente indirizzo: Poste Italiane spa, responsabile Hro Centro 1, via Pellicceria 3, 50123 Firenze.

I requisiti necessari per partecipare alla selezione che partirà a brevissimo, visto che Poste Italiane ha intenzione di iniziare ad assumere per la prossima primavera, sono di avere un’età massima di trentacinque anni di essere diplomato con il voto minimo di 70/100 o 42/60, di essere disponibile a lavorare dalle ore 8,00 alle ore 14,00 tutti i giorni escluso la domenica.

Altro requisito essenziale è quello di essere in possesso della patente del tipo A e B.

Purtroppo non potranno partecipare al concorso chi già è stato assunto a tempo determinato in Poste Italiane ed il contratto come già detto sarà a tempo determinato con la durata massima da tre a sei mesi.

Lo stipendio sarà pari ad euro 1.190 mensili con la possibilità di ricevere buoni pasto e con diritto a percepire tredicesima e quattordicesima.

La prova consisterà nel dimostrare di saper guidare un motorino di marca Piaggio di tipo Liberty 125.

Una volta superata la selezione ci sarà un periodo di affiancamento della durata di dieci giorni dal giorno dell’assunzione.