breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

Atlas, il robot della Boston Dynamics che ha le sembianze umane ma che fa paura

Atlas-il-robot-della-Boston-Dynamics-che-ha-le-sembianze-umane-ma-che-fa-paura

L’uomo robot è una realtà si chiama Atlas ed è stato prodotto dagli ingegneri della Boston Dynamics, un’azienda di Google che da anni lavora nella robotica. La Boston Dynamics solo qualche tempo fa aveva presentato il cane robot e non aveva annunciato che aveva in serbo di presentare al mondo intero anche l’uomo robot.

La Boston Dynamics solo l’anno scorso aveva presentato, tra la meraviglia e lo stupore di tutti, il cane robot ma non ha voluto fermarsi ed ha continuato i suoi esperimenti per produrre il robot che di fatto è un clone dell’uomo.

Il robot assomiglia moltissimo all’uomo. E’ alto un metro e 75 centimetri e pesa 82 chili ha solo il baricentro del corpo spostato verso il basso per consentirgli di camminare molto più agevolmente.

L’Atlas robot risponde ai comandi dell’uomo con estrema facilità e prontezza. E’ capace di trasportare pesi con grande naturalezza ed è dotato di un’intelligenza propria che gli permette di comprendere quale azione compiere autonomamente come aprire la porta di un appartamento o di un ufficio.

L’intelligenza artificiale dell’Atlas robot gli consente di comprendere se un terreno dove sta camminando ha dei particolari ostacoli, se è sconnesso o è scivoloso a causa della pioggia.

Il nuovo robot Atlas ha la capacità di non reagire ad atti di bullismo. Durante un esperimento fatto, uno degli ingegneri che lo ha costruito ha cercato in tutti i modi di fargli perdere la pazienza prima togliendoli ripetutamente i pacchi che trasportava e poi colpendolo con una pesante mazza da hockey senza provocare la reazione dell’umanoide che ha continuato il suo lavoro.

Ora però bisogna comprendere dove può essere utile l’Atlas robot. Secondo gli ingegneri della Boston Dynamics, può sostituire l’uomo in determinati lavori che comportano un notevole spreco di energia e che sono usuranti.

L’utilizzo dell’Atlas robot può anche essere quello di accudire le persone anziane o bisognose di cure e di assistenza per tutto l’arco della giornata. Gli ingegneri di Atlas devono, però, migliorare ancora alcune funzioni dell’umanoide in particolare la sua vista che è ancora lacunosa e la sua autonomia dall’uomo.