breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

Per Steve Jobs gli iPhone e iPod creano dipendenza per questo vietò l’uso ai figli

Steve-Jobs-vietava-iPhone-e-iPad-ai-propri-figli-ecco-perchè

L’uso eccessivo dei device di ultima generazione da parte degli adolescenti dovrebbe far preoccupare non poco i genitori. I dispositivi mobili, se utilizzati nella giusta misura sono utilissimi quasi essenziali, ma il problema è comprendere quando a un ragazzo può provocare dipendenza.

Steve Jobs aveva previsto tutto. L’uomo che ha cambiato le abitudini di tutti gli individui decise di vietare l’utilizzo dei device a  Reed, Erin e Eve, i tre suoi figli più piccoli perchè non voleva che  fossero associali.

Cinque anni fa Steve Jobs rilasciò al New York Time una delle sue ultime interviste. L’uomo che ha creato Apple, colosso dell’informatica, aziende in cima alle vendite in tutto mondo per i suoi device disse al giornalista che lo stava intervistando che aveva impedito l’utilizzo degli smartphone ai propri tre figli.

Steve Jobs spiegò anche il motivo di questa strana decisione e disse che era sicuro che l’utilizzo smisurato dei dispositivi mobili avrebbe creato dipendenza. Jobs temeva che i figli diventassero associali e che avrebbero passato la maggior parte del loro tempo a casa.

Steve Jobs è stato l’uomo che con le sue invenzioni ha cambiato le abitudini di tantissimi cittadini di tutto il mondo. Ha prima creato il pc e poi lo smartphone. Due invenzioni che sono oramai presenti in quasi tutte le case del pianeta e vengono utilizzate sia dagli adulti che dai più piccoli.

Steve Jobs però, in una delle sue ultime interviste rilasciate al New York Time, rivelò che aveva vietato l’utilizzo degli smartphone e del pc ai propri figli perchè credeva che potessero creare dipendenza.

Sono passati cinque anni dalla morte di Steve Jobs. Ancora oggi alcune dichiarazioni del grande Steve Jobs sono più attuali che mai. L’inventore di Apple, con la creazione dei computer Mac e poi con gli smartphone iPhone e con gli iPad e iPod, ha rivoluzionato la vita di tantissime persone.

Steve Jobs, però,  ha sempre cercato di salvaguardare i suoi figli dalla sua grande notorietà e dalla dipendenza dai dispositivi che aveva creato. Steve Jobs, proprio per cercare di evitare qualsiasi forma di dipendenza, aveva vietato l’uso dei device di ultima generazione ai figli.

Qualche tempo fa, il New York Times, uno dei tabloid più letti degli Stati Uniti d’America, ha pubblicato un’intervista, per certi versi clamorosa, a Steve Jobs. Il creatore di Apple e l’inventore di tantissimi dispositivi di successo aveva un suo personale pensiero sull’utilizzo dei device.

Steve Jobs aveva deciso di vietare l’utilizzo di alcuni dispositivi ai figli perchè non voleva che si formasse una forma di dipendenza che avrebbe portato, con il tempo, a non avere alcuna vita sociale.

Steve Jobs è stato il più grande inventore di tutti i tempi. L’ideatore di Apple ha inventato tantissimi device: dai computer Mac, ai dispositivi mobili quali iPhone, iPad e iPod. Steve Jobs è morto il 5 ottobre del 2011 ed è stato l’amministratore delegato di Apple fino ai suoi ultimi giorni di vita.

L’inventore di Apple morì dopo aver lottato a lungo contro il cancro. In una delle ultime interviste rilasciate prima di morire, Steve Jobs, rivelò che aveva vietato l’utilizzo di alcuni dispositivi Apple ai suoi quattro figli che si chiamano Lisa, Reed, Erin e Eve.

Steve Jobs aveva deciso di impedire l’utilizzo di iPhone, iPad e iPod ai suoi figli perché riteneva che: “I miei figli non li conoscono (riferendosi ai dispositivi Apple e più in generale a tutti gli altri dispositivi tecnologici, ndr). Noi abbiamo la necessità di limitare l’uso della tecnologia all’interno delle nostre case da parte dei nostri figli”.

L’amministratore delegato, qualche giorno prima di morire nel 2011, spiegò i motivi del divieto dell’utilizzo dei dispostivi mobili ai suoi figli ad un inviato del New York Times. L’intervista di Steve Jobs fu pubblicata dal noto giornale americano nel 2014, solo dopo tre anni dalla morte del grande Steve Jobs.

Steve Jobs era contrario all’uso dei dispositivi inventati da lui stesso da parte dei suoi quattro figli perché possono creare dipendenza.  L’inventore di Apple voleva che i suoi figli fossero perfettamente integrati nella società in cui vivevano e non avessero la tentazione di isolarsi dal resto del modo perché ipnotizzati dai dispositivi mobili quali iPhone, iPad p iPod.

Un pensiero, quello di Steve Jobs, che deve far molto riflettere tutti quanti i genitori.  Dopo 5 anni dalla sua morte alcune statistiche, soprattutto tra i ragazzi americani, sono impietose.

Il 35% degli adolescenti americani è obeso. L’obesità è la causa di tantissime gravi patologie come il diabete e il colesterolo. L’obesità è causata dalla mancanza di vita sociale degli adolescenti che preferiscono restare a casa postando e condividendo sui social o giocando con i tanti dispositivi mobili.

Anche un altro grande come Billi Gates che è stato l’inventore del sistema operativo Windows e il creatore della Microsoft ha sempre dichiarato che da adolescente la sua passione era leggere i libri e che il suo sogno era laurearsi in legge. Billi Gates solo in seguito si appassionò alla tecnologia ed iniziò a pensare di costituire un colosso dell’informatica come la Microsoft.