Allarme Oms, i ragazzi italiani sono i più obesi d’Europa

0
601
Allarme-Oms-i-ragazzi-italiani-sono-i-più-obesi-d-Europa

Allarme-Oms-i-ragazzi-italiani-sono-i-più-obesi-d-Europa

L’Organizzazione mondiale della sanità ha diffuso un rapporto sull’obesità che interessa tutta l’Europa ed in particolare l’Italia. Secondo quanto riferito dall’Oms, sono i ragazzini italiani i più obesi e pigri di tutto il vecchio continente.

Un primato sconvolgente che mette in risalto le pessime abitudini dei ragazzi italiani che praticano poco sport e hanno una vita molto sedentaria. I dati sull’obesità giovanile si riferiscono agli anni 2013 e 2014, i ricercatori dell’Organizzazione Mondiale della Sanità hanno preso in esame i ragazzi di una fascia di età fra gli 11 e i 15 anni.

Secondo la ricerca dell’Oms la percentuale dei ragazzi italiani obesi nella fascia di età fra gli 11 e i 13 anni è di ben il 30%. Fortunatamente la percentuale cala per i ragazzi che hanno raggiunto l’età di 15 anni che pari al 25%.

L’Organizzazione mondiale della Sanità ha anche reso noto che gli adolescenti che in Italia hanno compiuto 15 anni e praticano sport sono pochissimi. Le ragazze in Italia che praticano sport, almeno per un’ora al giorno, che hanno compiuto 15 anni sono solo il 5%, mentre la percentuale tra i ragazzi sale al 15%.

Un dato sicuramente fornito dall’Oms, però, è molto incoraggiante. Il numero dei ragazzi che fa uso di sostanze stupefacenti in Italia è in netta diminuzione rispetto agli anni passati.

Un altro dato incoraggiante e che tra i ragazzi in Italia è in forte calo il bullismo, mentre rimangono molto difficoltosi, in alcuni casi, i rapporti tra genitori e figli.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomandata i genitori a cercare di invogliare sempre più i propri figli a praticare lo sport e ad avere un regime alimentare sano. L’obesità provoca con il tempo malattie gravi quali diabete e il colesterolo.