breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Nina Moric offende i molisani, quelli che sono maleducati abitano tutti li

Nina-Moric-frase-choc-su-Facebook-quelli-che-offendono-vengono-dal-Molise-l-ira-del-web

Nina Moric posta un altro commento su Facebook e provoca l’ira dei tanti utenti della sua pagina Facebook. La bella modella croata questa volta ha ritenuto opportuno scrivere una frase contro i molisani ritenuti “colpevoli di essere i “Leoni della tastiera”.

Dopo il commento sul referendum delle trivelle che è stato oggetto di tantissime polemiche, Nina Moric torna ad essere al centro dell’attenzione mediatica per una frase contro gli abitanti del Molise.

La bellissima modella Nina Moric si è lasciata andare ad un’altra esternazione che sta facendo molto discutere. L’ex moglie di Fabrizio Corona, che è sempre al centro del gossip per la sua vita sentimentale molto chiacchierata, questa volta ha avuto parole non molto belle nei confronti degli abitanti del Molise.

La modella croata ha affermato su Facebook che: “Quelli che commentano con insulti irripetibili vivono tutti in Molise. State lontani è un posto bruttissimo”. La frase postata su Facebook ha provocato l’ira non solo degli stessi molisani ma anche di molti altri italiani che non hanno gradito la frase discriminatoria della modella croata contro un’intera popolazione.

Nina Moric poi ha cercato di rimediare al post contro gli abitanti del Molise affermando che non voleva insultare gli abitanti del Molise, una delle poche regioni in Italia che non ha mai visitato ma i cosiddetti “Leoni da tastiera” che sanno solo postare sui social insulti e provocazioni.

La Moric ha detto che non ha mai avuto la possibilità di conoscere i disturbatori di Facebook ed ha pensato che abitassero in una delle poche regioni d’Italia che non ha mai visitato: il Molise.

Nina Moric dopo aver avuto tantissimi insulti su Facebook sulla frase postata contro i molisani ha cercato di porre riparo postando il seguente ulteriore commento: “Ma secondo qualcuno questa è una cosa possibile? Cioè secondo voi ero seria? Ce l’avevo con i leoni da tastiera, che insultano dietro ad un Pc, un telefono o un tablet. Mica con una regione descritta anzi spesso come una delle più tranquille d’Italia..”.

La Moric ha anche voluto ulteriormente chiarire che:  “Gli unici che mi stanno sulle palle sono i bigotti, i finti perbenismi, gli imbecilli e i codardi e so bene anzi benissimo che non hanno né età né razza né regione…Ce ne sono dappertutto. Che poi per quanto è piccolo il Molise, fidatevi che tutti quelli che scrivono insulti, nemmeno possono starci, per ragioni di spazio”.