breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

Ecoincentivi auto 2014: ultime novità promozione Fiat, modelli, categorie e importi bonus

Ecoincentivi-auto-2014-ultime-novità-promozione-Fiat-modelli-categorie-e-importi-bonus

Da domani, 6 maggio, si potrà usufruire degli incentivi statali per l’acquisto di auto, moto e motocicli a bassa immissione di anidride carbonica nell’aria.

Per ricevere il bonus però bisogna affrettarsi perché i soldi messi a disposizione dal Ministero dello Sviluppo economico sono esigui, sono stati stanziati 63,4 milioni di euro, e potranno coprire l’acquisto di soli 15.000 vetture in tutta Italia.

La Fiat per tutte le autovetture ricadenti nella categoria che possono essere eco incentivate procrastinerà il bonus, che si prevede finisca in massimo 15 giorni, per tutto il mese di maggio fino al 31.

Il bonus introdotto dal Ministero Sviluppo Economico potrà creare una piccolissima ripresa nel mercato dell’auto fermo da più di un anno ed inoltre incentivare l’eco sostenibilità nelle città italiane sempre più nella morsa delle polveri sottili e della anidride carbonica.

Le auto e i  motori  che rientreranno nell’eco bonus sono i modelli che si alimentano a Gpl, con energia elettrica, a metano ed in maniera ibrida, tutte le altre categorie di veicoli sono esclusivi dagli incentivi.


Gli incentivi varranno per le auto immatricolate dal 6 maggio in poi e saranno divisi in tre importi per tre modelli di auto.

I veicoli che immettono nell’aria una quantità massima di 50 grammi di anidride carbonica al chilometro potranno ricevere un ecoincentivo di euro 5.000,00.

I mezzi invece più inquinanti che hanno una immissione di CO2 da 51 a 95 grammi nell’aria possono usufruire fino ad un massimo di sconto di 4000,00 euro.

L’ultima fascia incentivata riguarda i mezzi che immettono una quantità da 96 a 120 grammi di anidride carbonica ogni chilometro percorso e riceveranno un eco bonus  di 3000,00 euro.

Non saranno incentive le auto a chilometro “0” perché immatricolate prime del 6 maggio.