breaking-news, Italia

Riforma pensioni Poletti 2014: ultime novità pensione anticipata Over 60, esodati, Quota 96, precoci

Riforma-pensioni-Poletti-2014-ultime-notizie-pensione-anticipata-Over-60-esodati-Quota-96 precoci

Il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti in un’intervista al”Messaggiero” ha dichiarato che intenzione del governo istituire, al più presto,  il prepensionamento per tutti coloro che hanno più di 60 anni e a cui mancano ancora massimo un anno e mezzo per arrivare all’effettiva pensione.

Questa proposta sarebbe innanzitutto rivolta alla categoria più martoriata dalla riforma pensionistica in vigore, gli esodati, che sono rimasti dal 1 gennaio 2012 senza nessun tipo di sussidio,  senza lavoro e senza pensione, ma anche ad altre categorie rimaste svantaggiate dall’applicazione della legge Fornero come i Quota 96 del comparto scuola e i lavoratori precoci.

Il ministro del welfare ha precisato che non intende riproporre il prestito pensionistico più volte negli ultimi tempi del suo mandato ipotizzato dal suo predecessore Giovannini.

Il ministro Giuliano Poletti ha ribadito che per rendere applicabile la pensione anticipata per gli over sessantenni bisogna trovare le risorse necessarie .


Anche per quando riguarda i lavoratori  statali si profila sempre più un maxi prepensionamento che riguardi circa venticinquemila unità.

A rendere noto che presto sarà istituito il prepensionamento anche per gli statali è stato il ministro della pubblica amministrazione Madia che ha anche confermato che la pensione anticipata nel pubblico impiego sarà istituita con la riforma della P.A. che sarà esaminata ed approvata nel consiglio dei Ministri che si terrà il prossimo 13 giugno.