Bari & Dintorni

Organizza la festa dei suoi 16 anni e posta l’invito su face book non lo rende privato e arrivano 20mila invitati, cosa accade è terribile

Festeggiare i propri sedici anni è bellissimo, anche l’organizzazione è divertente per una ragazza che si affaccia al mondo. Bisogna pensare alla musica, al buffet, all’abbigliamento e poi a fare la lista degli invitati pensando sempre molto bene a chi invitare e chi escludere in modo che gli esclusi, possibilmente, non lo vengano mai a sapere. E così sarà stato anche per la ragazza protagonista di questa storia che, certamente, avrà organizzato la sua festa nel modo migliore e farlo ai tempi dei social è ancora più semplice. L’invito, alla fine lo si posta su face book e tutto è più semplice. Ma la ragazza in questione ha sbagliato un dettaglio che ha stravolto tutta la situazione, l’invito su face book non lo ha reso privato e così è accaduto che alla festa si sono presentati in 20.000,00.

Nella città della ragazza, Haren, cittadina di 18mila abitanti nel nord dell’Olanda, è inevitabilmente accaduto il peggio.

Le strade sono diventate impraticabili, e sono dovute intervenire le forze dell’ordine. A quel punto i ragazzi hanno iniziato a diventare aggressivi con lanci di pietre, auto rotte, supermercati saccheggiati.

Purtroppo, quello che doveva essere un party di un’adolescente si è trasformata in una serata da incubo per un’intera cittadina.