Bari & Dintorni

Prete 44enne fugge con una bella volontaria, prima però svuota le casse del centro di accoglienza per poveri

La passione ha travolto un prete di 44 anni in Sicilia. L’uomo si è innamorato di una giovane volontaria di un centro di accoglienza da lui gestito ed è scappato con lei facendo perdere le sue tracce.

Il prete, prima di far perdere le sue tracce, ha svuotato le casse di un centro di accoglienza per poveri e emarginato da lui gestito.

In totale il prete è sparito con 28 mila euro. La ragazza appartiene a una famiglia che in città è molto conosciuta.

All’inizio gli altri preti hanno cercato di mantenere segreta la fuga, poi la notizia in città ha iniziato a diventare di dominio pubblico e i sacerdoti sono stati costretti ad ammettere la fuga.

La procura ha aperto le indagini sull’accaduto ipotizzando il reato di appropriazione indebita. Il fatto è avvenuto qualche anno fa ma ad oggi notizie del prete e della giovane donna non sono state più rese note.

Non si sa se il prete è stato processato o meno e soprattutto se ha fatto sapere come restituire la somma prelevata indebitamente.