Bari & Dintorni

Giovane infermiera licenziata, perché aveva il “vizio” di consolare i vedovi delle sue pazienti morte di tumore

Un atteggiamento gravissimo quello di una giovane infermiera di Norfolk in Gran Bretagna. Tanto grave da determinare il suo licenziamento da uno degli ospedali più rinomati del Regno Uniti, il Queen Elizabeth NHS Hospital di King’s Lynn.

La donna aveva il vizio di consolare i vedovi delle sue pazienti morte di tumore. La donna, da quanto accertato dalla dirigenza dell’ospedale, ha avuto relazioni con i mariti di tre donne, sue pazienti, morte di cancro.

La donna, per non smentirsi, aveva come suo compagno un uomo di 50 anni che era vedovo di una sua paziente morta da un anno.

La dirigenza dell’ospedale ha fatto sapere che: “In molti sono rimasti scioccati quando hanno saputo ciò che ha fatto Sara -così si chiama la donna– le infermiere della sua squadra fanno un lavoro eccezionale per dare supporto ai malati di tumore, giorno dopo giorno. Questo è solo un episodio. Sara era stimata da tutti”.

La donna è stata scoperta dopo che alla direzione dell’ospedale sono arrivate diverse lettere anonime. La donna lavorava in quell’ospedale da tredici lunghi anni.