A Capitolo -Bari, in un dei più frequentati lidi, onorevole Pd mostra tesserino per ombrellone in prima fila, “Lei non sa chi sono io”

0
986

Una frase che difficilmente dimenticheranno i gestori di uno degli stabilimenti balneari più rinomati di Capitolo, una delle località balneari in provincia di Bari più frequentate.

La frase in questione è quella detta da un deputato del Pd, Ubaldo Pagano, che domenica scorsa voleva un ombrellone in prima fila di fronte al bagnasciuga.

I gestori dello stabilimento però avevano assegnato l’ombrellone all’Onorevole del Pd lontano dal mare. A quel punto l’Onorevole, era in spiaggia con la moglie e la figlia piccola, ha mostrato il tesserino da parlamentare e ha pronunciato la classica frase “lei non sa chi sono io”.

I gestori hanno spiegato al deputato che la prima fila è destinata agli ospiti dell’albergo e che non potevano fare eccezioni.

L’ombrellone che poteva essere occupato dall’Onorevole era lontano dal mare.  Tra l’Onorevole e i gestori dello stabilimento è iniziato un accesso dibattito terminato con l’arrivo delle forze dell’ordine.

Loading...