Bari & Dintorni

Bambino cammina a piedi lungo l’autostrada A28, dopo pochi minuti dalla segnalazione arriva il soccorso ma di lui non c’è più traccia, un mistero inspiegabile

Venerdì sera è stato avvistato un bambino di circa 12 anni che camminava a piedi lungo la corsia di sorpasso sull’autostrada fra Sesto al Reghena e Portogruaro.

Il bambino, che è stato ripreso da un video di un automobilista ma anche dalle telecamere, camminava da solo ed è stato anche messo in guardia da altri automobilisti che stava facendo qualcosa di molto pericoloso ma il bambino ha continuato per la sua strada.

Sono partite le chiamate alla polizia stradale e ad Autovie Venete che è arrivata immediatamente con i soccorsi ma al suo arrivo del bambino non c’era più traccia nè qualcuno ha saputo dare spiegazioni su dove fosse andato a finire.

Dall’avvistamento all’arrivo dei soccorsi è passata una manciata di minuti ma il bambino non c’era più .La vicenda è avvolta dal mistero.

 Raffaella Mestroni dall’ufficio stampa di Autovie Venete ha così dichiarato: «La segnalazione c’è stata e un nostro mezzo si è recato sul posto ma all’arrivo dell’operatore non c’era più nessuno. Si è trattato di un caso molto strano, rientrato velocemente. Ogni tanto accade di verificare la presenza, per esempio, di qualche bicicletta lungo l’autostrada, con la polizia stradale che arriva sempre tempestivamente. Accadeva di più in passato e in particolare stiamo parlando di persone anziane che utilizzavano questo percorso “alternativo”.

Al momento non c’è alcuna spiegazione plausibile di dove sia andato a finire il bambino e cosa stesse facendo da solo in autostrada.