Bari & Dintorni

Protesta per la consegna in ritardo a domicilio del giornale e viene accoltellato a morte

In Germania a Lueneburg un uomo è stato ucciso dall’addetto alla consegna a domicilio dei giornali solo perché aveva civilmente protestato perché la consegna del giornale stesso era arrivata quel giorno in ritardo.

L’addetto alla consegna dei giornali era arrivato in netto ritardo e l’uomo aveva iniziato a protestare. L’addetto alle consegne ha iniziato a alzare la voce e poi, probabilmente per un raptus di ira, ha cacciato fuori un pugnale e pugnalato più volte l’uomo proprio sull’uscio di casa.

In soccorso dell’uomo è arrivato in suo parente che ha visto solo la parte finale della scena ma è riuscito a fermare l’aggressore.

L’uomo è stato trasportato in ospedale dove dopo poche ore è morto. Troppo profonde le ferite riportate.  L’addetto alla consegna dei giornali è stato arrestato per omicidio.