Bari & Dintorni

Déjà vu di una bimba di 6 anni, nella vita passata era un uomo ucciso con un’ascia, la piccola è riuscita a far trovare lo scheletro di quell’uomo e far arrestare l’omicida

Una bimba di 6 anni di etnia Drusa è riuscita a far trovare lo scheletro di un uomo morto assassinato con un’ascia molti anni fa.

La bimba ha detto che nella vita passata lei era quell’uomo che per motivi che non ricorda era stato ucciso da un amico con ascia e poi sepolto in un villaggio vicino a quello in cui ora abitava.

La bimba abita in un  villaggio nel medio oriente dove tutti credono nella reincarnazione. In particolare la bimba era nata con una voglia rossa sul viso che nel villaggio era indice di reincarnazione avvenuta.

Per questo motivo, subito dopo le dichiarazioni della bimba, gli stregoni anziani del villaggio le hanno subito creduto.

La bimba ha portato gli anziani stregoni in un villaggio vicino dove è stato rinvenuto lo scheletro di un uomo. La bimba ha anche indicato chi fosse stato l’assassino.

L’assassino aveva in un primo momento negato l’omicidio, poi, dopo era di interrogatorio ha confessato tutto.