Centrodestra, duello Salvini-Meloni, Giorgia a Matteo “Tu non mi freghi”

0
1169
From left, Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni and Matteo Salvini address a rally in Rome, Saturday, Oct. 19, 2019. Thousands of protesters are gathering in Rome for a so-called "Italian Pride" rally, which brings together the right-wing League of Salvini, the far-right Brothers of Italy of Giorgia Meloni and former premier Silvio Berlusconi's Forza Italia. (AP Photo/Andrew Medichini)

Un curioso retroscena in queste ultime ore sta venendo a galla sulla convention svoltasi ieri a Roma a piazza San Giovanni che ha visto salire sul palco tutti e tre i leader del centrodestra, Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi.

Sembra che tra Giorgia Meloni e Matteo Salvini ci sia stato prima del discorso della leader di Fratelli d’Italia uno scambio di vedute piuttosto polemico.

Giorgia Meloni voleva che la manifestazione non avesse un’etichetta politica e che in piazza fossero solo sbandierate le bandiere tricolori.

Invece due giorni prima della manifestazione Matteo Salvini ha dato ordine ai suoi stretti collaboratori di far sventolare in piazza le bandiere della Lega. Questa decisione ha irritato Giorgia Meloni.

Giorgia Meloni ha aspettato il momento della sua salita sul palco per pronunciare una frase polemica a Matteo Salvini “ “Ma quando me freghi” .

Poi ha tirato lungo nel suo discorso non rispettando i tempi concessi irritando non poco Matteo Salvini.

Sembra che poi, alla fine della manifestazione i due si siano incontri a quattrocchi e si siano chiariti. Fratelli d’Italia e Lega continueranno la loro battaglia al governo giallorosso uniti.