breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

Vodafone: sperimenta Smart Working , 3.100 dipendenti a lavoro da remoto

Vodafone-sperimenta-Smart-Working-3.100-dipendenti-lavoro-remoto-due-volte-al-mese

Il lavoro da remoto sarà il futuro e Vodafone inizia già a sperimentarlo.

Più di tremilacento dipendenti della Vodafone Italia avranno la possibilità di aderire all’iniziativa Smart Working e cioè la possibilità due giorni al mese di lavorare da remoto.

Condizione essenziale per aderire all’iniziative della dirigenza Vodafone è che il dipendente non deve avere un lavoro a contatto con il pubblico.

I due giorni al mese che si potrà lavorare liberamente da dove si vorrà dovranno essere compresi tra il martedì e il giovedì della settimana.

I dipendenti che vorranno aderire all’iniziativa dovranno sottoporsi a dei corsi meticolosi sulla sicurezza dove saranno illustrati tutti i pericoli che possono provenire da reti internet private e da impianti elettrici domestici.

Il direttore del personale di Vodafone Italia, Elisabetta Caldera, ha dichiarato che con la nuova iniziativa di Smart Working l’azienda si proietta verso il futura sicura che con il lavoro remoto aumenterà di molto la produzione individuale e si riusciranno a raggiungere più facilmente i risultati programmati.

I dipendenti che lavoreranno in remoto prima di farlo dovranno frequentare dei corsi formativi per come organizzarsi il lavoro.

La Vodafone è la prima azienda in Italia che adotterà il lavoro remoto a un numero così elevato di dipendenti.