Bari & Dintorni

Bambina di 15 mesi vive con la nonna che muore all’improvviso, la bambina rimane sola per cinque giorni con il cadavere della nonna

Una bambina di 15 mesi viveva con la nonna dopo che la mamma era stata arrestata per scontare una pena.

La nonna si era sempre presa cura e anche molto bene della sua nipotina e ogni settimana andava in carcere a trovare la figlia.  Il giorno previsto per l’appuntamento in carcere la donna non si è presentata e la figlia si è insospettita perché era la prima volta che accadeva.

Allora la ragazza ha chiesto al fidanzato di andare a casa della mamma per capire se c’era qualcosa che non andava. Quando il ragazzo è arrivato  ha visto che la porta era chiusa da dentro ma non rispondeva nessuno fino a che non ha sentito la bambina piangere. A quel punto ha sfondato la porta e si è trovato di fronte ad una scena terribile: la bambina, debolissima, immersa nella pipì  e la mamma della sua fidanzata riversa per terra senza vita. Ha chiamato immediatamente i soccorsi che si sono presi cura della bambina e l’hanno trasportata in ospedale dove l’hanno curata idratandola e alimentandola.

Poi i medici hanno accertato che la donna era morta per cause naturali.