Ultimi sondaggi politico elettorali Emilia Romagna, Bonaccini in vantaggio di pochissimo, equilibrio tra Lega e dem

0
2671

Un sostanziale equilibrio tra i due candidati è questo l’ultimo risultato del sondaggio di Tecnè per le elezioni regionali in Emilia Romagna che si terranno il prossimo 26 gennaio.

Secondo Tecnè, in vantaggio di soli 3 punti percentuali ci sarebbe il governatore uscente Stefano Bonaccini sulla candidata del centrodestra Lucia Borgonzoni.

Mancano ancora due mesi alle elezioni regionali in Emilia Romagna e sembra che ci sarà un testa a testa tra i due candidati delle coalizioni principali che si protrarrà fino allo spoglio dell’ultime schede.

Non viene ancora menzionato il possibile candidato del M5S che di certo non potrà impensierire i candidati della coalizione del centrodestra e del centrosinistra qualora ci sia effettivamente.

I sondaggi di Tecnè vedono Bonaccini al 50,5% dei consensi seguito dalla Borgonzoni al 47,7% .

Per quanto riguarda i sondaggi per le singole liste sembra essere sempre in vantaggio la Lega che ottiene il 32% dei voti.

Un po’ più giù il Pd con il 31% dei consensi. Il Movimento 5 Stelle si deve accontentare solo del 6% dei consensi, raggiunto da Fratelli d’Italia.

Forza Italia è al 5%. Mentre la lista civica di Bonaccini si attesta intorno al 10% mentre quella della Borgonzoni al 5%.

Dato molto importante per le elezioni regionali Emiliane sarà come si comporterà il M5S. Se i grillini presenteranno un proprio candidato, il centrodestra potrebbe recuperare il leggero svantaggio ma se invece,all’ultimo, momento il Movimento 5 Stelle decidesse di appoggiare esternamente con una propria lista il governatore uscente, sarà molto dura per il centrodestra vincere le elezioni regionali del 26 gennaio in Emilia Romagna.