Donna non vedente va in un fast food e chiede che le vengano letti gli ingredienti di un dolce perché è un soggetto allergico ma il personale si rifiuta

0
390

Una donna non vedente, Medina Hall è entrata in una nota catena di fast food e voleva ordinare un dolce. Poi, appunto, non vedente, ha chiesto ai dipendenti di leggerle l’elenco degli ingredienti di quel dolce perché lei, allergica alle noci aveva bisogno di controllare bene da cosa fosse composto. I dipendenti, però, si sono rifiutati di leggerle gli ingredienti con cui era fatto il dolce perché ritenevano non rientrasse nelle loro mansioni e la donna ha voluto rendere pubblico ciò che le era accaduto.

La donna ha raccontato così: “Sono rimasta scioccata: se avessi mangiato quel dolce e ci fossero state noci avrei avuto un forte attacco d’asma e sarei dovuta andare urgentemente in ospedale”.

Questa vicenda è accaduta a Folkstone e la catena del fast food, appena saputo cosa era accaduto ha risposto chiedendo scusa alla Medina Hall e impegnandosi a capire cosa fosse accaduto perché secondo il racconto della donna i dipendenti avevano assolutamente sbagliato.

Il portavoce della catena di fastfood ha risposto così: “Stiamo esaminando la questione, dice il portavoce, e in ogni caso non esiste alcuna policy che impedisca ai nostri dipendenti di leggere il menù delle persone non vedenti”.