Bari & Dintorni

Bambino arriva in ospedale e non c’è posto , lo sistemano sul pavimento

Una storia terribile che, purtroppo siamo abituati a veder spesso negli ospedali italiani. Questa volta, però, la storia arriva dal Regno Unito e a farne le spese è un bambino portato in ospedale dalla mamma e sistemato sul pavimento perché non c’erano letti disponibili.

Questa storia, dicevamo, è accaduta nel Regno Unito e, precisamente all’ospedale Leeds General Infirmary.

Il bambino Kack di quattro anni accusava forti dolori al petto e si sospettava una polmonite. La mamma ha pensato di portarlo in ospedale dove gli hanno messo una maschera di ossigeno sul volto per aiutarlo nella respirazione e l’hanno fato sdraiare a terra. La mamma, per tamponare un po’ la situazione, gli ha messo sotto il corpicino dei giubbotti.

La mamma di 34 anni, Sarah Williment, ha commentato così ciò che è accaduto: “E’ stato tutto frustrante, presumo che la mancanza di letti sia dovuta ai finanziamenti per la sanità che scarseggiano”.

Dopo averlo visitato, per fortuna, i medici hanno scongiurato il rischio di polmonite e hanno diagnosticato una tonsillite dovuta ad una banale influenza.

Resta inaccettabile la sistemazione data al piccolo.