Italia

Eurodeputata della Lega Francesca Donato “Le sardine un escamotage della sinistra, si riuniscono sotto un’unica bandiera per paura di Salvini”

A Di Martedì l’eurodeputato della Lega Francesca Donato durante il suo intervento, ha parlato del movimento delle Sardine che il 14 dicembre scorso a Piazza San Giovanni a Roma ha radunato secondo la prefettura 35 mila persone secondo gli stessi organizzatori 100 mila.

Secondo l’europarlamentare “le sardine sono un escamotage della sinistra”.

Francesca Donato ha anche detto che il movimento delle sardine con il loro leader Mattia Santori: “Cercano di riunire un popolo che si sente orfano della sinistra sotto la bandiera della paura per Salvini e dell’accoglienza indiscriminata”.

Secondo il pensiero delle sardine a detta dell’europarlamentare il popolo italiano dovrebbe essere buonista e accogliere tutti e tutto, perché in Italia c’è spazio.

Il Movimento delle Sardine secondo un’ultima rivelazione se si presentasse a ipotetiche votazioni raggiungerebbe il 7% dei consensi.

Il suo leader in un primo momento ha detto che non è nelle intenzioni del movimento fare un partito, poi si è lasciato convincere affermando che dopo le elezioni regionali che si svolgeranno il 26 gennaio in Calabria e soprattutto in Emilia Romagna non è detto che si possa trasformare il movimento in un partito.