Italia

Di Maio su reddito di cittadinanza “Politici che prendono 15mila euro al mese tra caviale e champagne non possono giudicare persone in difficoltà”

Un attacco duro quello del capo politico del Movimento Cinque Stelle a tutti i politici che stanno in questi ultimi mesi attaccando una delle misure più fortemente volute dai grillini, il reddito di cittadinanza.

Secondo Luigi di Maio il reddito di cittadinanza è una riforma epocale che non si può giudicare in pochi mesi.

Inoltre per Di Maio come dichiarato in un video postato su Facebook: “Politici che prendono 15mila euro al mese si permettono di criticare la misura, si permettono di insultare persone in difficoltà e che non avrebbero mai il coraggio di criticare di persona, solo da dietro una telecamera. È l‘establishment da caviale e champagne che si ricorda dei poveri solo una volta all’anno alla cena di beneficenza”.

DI Maio è stato confermato da qualche mese dallo stesso Beppe Grillo come capo politico del Movimento Cinque Stelle ma continuano a vociferare voci tra i grillini che il politico campano non è ben visto da alcuni senatori e onorevoli del Movimento.