Bari & Dintorni

Neo mamma chiede di vedere la figlia subito dopo il parto ma avverte qualcosa di strano, solo dopo mesi scoprirà la verità

Una strana, ma comune coincidenza sconvolge e segna per sempre la vita di due famiglie; una storia come tante, un reparto di ostetricia in un ospedale russo nel quale due donne a pochi minuti di distanza, partoriscono due belle e sane bambine.

Nulla di speciale, se non fosse che le due donne si chiamano con lo stesso nome, Lyudmila, e che nessuna delle due si pone il ben che minimo dubbio stringendo fra le braccia il figlio non proprio.

Ebbene si, le bambine erano state scambiate al momento della nascita, ma le rispettive mamme biologiche ignoravano l’accaduto.

Il caso però vuole che il mistero venga rivelato attraverso l’esame del DNA.

Una delle due donne era stata accusata dal marito di essere infedele e pertanto l’uomo, nella convinzione che la bambina non fosse sua figlia, comincia a fare una serie di indagini che lo riportano all’ospedale dove la bimba era nata.

E qui si scopre la realtà dello scambio avvenuto subito dopo il parto, vicenda che inizialmente sconvolge i genitori che per più di tre mesi avevano amato ed accudito un figlio non proprio, ma che come ogni favola a lieto fine che si rispetti, unirà per sempre due famiglie e due bambine.