Italia

Reddito di cittadinanza, il pagamento del sussidio avviene in ritardo, 39enne marocchino si scatena e sfascia l’ufficio postale, terrore tra gli utenti

Un cittadino marocchino di 39 anni ha scatenato l’inferno subito dopo che in un ufficio postale di Padova gli hanno comunicato che il reddito di cittadinanza non gli era stato ancora accreditato.

L’uomo, senza fissa dimora, ha iniziato a sfasciare tutto quello che trovava nei dintorni. Ha infranto la vetrata dell’ufficio, poi ha iniziato a scaraventare la strumentazione elettronica a terra.

Lo scatto di ira del 39 marocchino si è verificato nell’ufficio postale di Padova in via Zabarella. Il tutto è avvenuto sotto gli occhi impauriti di tantissimi utenti presenti a quell’ora nell’ufficio postale.

Il direttore dell’ufficio postale ha chiamato i carabinieri che sono intervenuti immediatamente e hanno immobilizzato il 39 enne.

L’uomo è stato denunciato per danneggiamento e interruzione di pubblico servizio. Secondo quanto riferito dal direttore stesso dell’ufficio posta sono stati ingenti i danni all’ufficio postale.