Bari & Dintorni

Allatta la sua bambina di un mese in macchina e le fanno la multa

Una vicenda assurda e certamente riprovevole quella accaduta ad una donna, una mamma che durante un tragitto in macchina ha pensato di allattare la sua bambina di appena tre settimane che piangeva disperata per la fame.

La donna, Guillermina Rodriguez, mentre era in macchina ha sentito che la sua bambina aveva iniziato a piangere.

 Sapeva che la piccola piangeva per la fame e ha pensato che avrebbe raggiunto presto la sua abitazione. Ma quando si è resa conto che il traffico era notevole e che la sua bambina era veramente affamata ha parcheggiato l’auto, si è seduta sui sedili posteriori e l’ha allattata.

Mentre era intenta ad allattare la sua piccola, è stata avvicinata da un poliziotto del dipartimento di polizia di New York.

L’uomo, dopo che ha visto che la donna era intenta ad allattare la sua bambina le ha detto che l’avrebbe multata.

Guillermina ha raccontato così ciò che le è accaduto: “Avrebbe potuto farmela passare liscia, con un avvertimento di non allattare mai più in pubblico, invece mi ha fatto una multa”

La donna che ha in tutto 4 figli è rimasta sconvolta dalla freddezza dell’uomo che non ha voluto sentire per nulla quello che lei aveva da dire e ha proceduto con la multa.