Bari & Dintorni

La figlia merita una punizione e quello che fa il padre è da imitare

Una ragazzina di 15 anni, Madelynn Sumpter, era solita non rispettare le regole che le imponevano i suoi genitori: tornare ad una certa ora, non stare troppo tempo al cellulare ecc.

La ragazzina puntualmente non rispettava queste regole ed era sempre o, almeno molto spesso,  rimproverata dai genitori.

 Ma ad un certo punto i rimproveri non sono più bastati e la ragazza è stata messa di fronte ad un aut aut da parta del padre: o non toccare per un mese il cellulare o comunicare tutti gli accessi dei social al padre.

La ragazza, che non intendeva assolutamente rinunciare al suo telefono, se pur controvoglia, ha consegnato tutte le password per i social al padre.

Da quel momento il padre ne ha fatto un uso particolare che ha messo profondamente in imbarazzo la ragazzina.

Ho iniziato a postare tanti video che lo vedevano protagonista con una parrucca bionda o mente faceva dei balletti improbabili.

I follower della ragazza sono aumentati vertiginosamente in poco tempo e da 2700 sono arrivati, più o meno, a 12700 .

Tutto per merito della simpatia del padre.