breaking-news, Italia

Risultati esami avvocato 2013-2014: news caso Lecce, pubblicazione esiti Bolzano, Bologna e Sassari

Risultati-esami-avvocato-2013-2014-news-caso-Lecce-pubblicazione-esiti-Bolzano-Bologna-e-Sassari

Sono pochissime le sedi che non hanno ancora pubblicato i risultati delle prove scritte degli esami di avvocato che si sono svolte lo scorso dicembre.

Sono ancora in quattro le corti d’appello che non hanno provveduto alla pubblicazione dei risultati e sono quella di Lecce, Bologna, Sassari e Bolzano.

Proprio a Lecce è accaduto di tutto sabato determinando il caos e l’incredulità di tutti coloro che hanno sostenuto nella città del Salento la prova degli esami scritti per l’abilitazione dell’esercizio dell’attività forense.

Alle tre prove scritte di dicembre scorso in tutto hanno partecipato all’incirca mille candidati che da giorni attendono i risultati.

Venerdì sembrava la giornata buona ma la commissione che ha terminato le correzioni ha avuto difficoltà a caricare gli esiti sul sito ufficiale della Corte d’Appello di Lecce.

Sabato però il grande colpo di scena all’indirizzo e-mail di molti candidati è arrivata la seguente e-mail “La S.V. ha superato le prove scritte e dovrà sostenere le prove orali dinanzi alla Sottocommissione” a firma della Corte d’Appello di Lecce.

Il candidato che aveva ricevuto l’e-mail era sicuro di essere riuscito a passare l’esame ma poi la doccia fredda alle ore 20,00 sul sito ufficiale della corte d’appello di Lecce è stata pubblicata la seguente: “Rileviamo  che sono state erroneamente immesse nel sistema le comunicazioni relative all’esito delle prove scritte e le convocazioni per le prove orali. Le predette comunicazioni e convocazioni non hanno valore legale in quanto gli esiti delle prove scritte non sono stati ancora pubblicati in forma ufficiale. Gli esiti ufficiali saranno resi pubblici a conclusione delle operazioni di inserimento dei dati nel sistema, attualmente ancora in corso”.

In seguito alla nota apparsa al forum di www.mininterno.net  si è scatenato l’inferno con tantissimi candidati che hanno scritto di tutto di più per il caos creato dalla corte d’appello di Lecce.

Oggi il grande mistero di Lecce dovrebbe finalmente  essere risolto con la pubblicazione degli esiti sperando che non ci siano altri errori.