Bari & Dintorni

Uomo rimane vedovo e non si rassegna, allora trova un modo macabro per avere sempre la moglie con sé

Un uomo vietnamita non riusciva a rassegnarsi alla perdita della moglie.

Una storia d’amore bellissima che diventa sempre più rara in un mondo dove i divorzi sono all’ordine del giorno, dove basta poco per mandare a monte una famiglia e cercare chissà cosa e chissà dove.

Questa storia è, invece, un esempio anche se estremizzato dell’amore, che ci può essere tra un uomo e una donna che va al di là della separazione fisica.

Quest’uomo, marito innamorato sapeva di non poter vivere senza la moglie e allora ha pensato di

“conservarla” dentro un sarcofago e di portarla sempre con sé.

Di tenerla in casa e di portarla anche in giro.

Certo questa storia sembra frutto della disperazione più nera  e di una incapacità a rassegnarsi agli eventi della vita.

Raccontata così è patologica ma se si comprende il dolore di quest’uomo e l’amore immenso che provava per la moglie, forse anche solo per un attimo, lo si può comprendere.

In ogni caso questa vicenda sa di macabro e di disperato nello stesso tempo.