Bari & Dintorni

Giovane padre mette un potentissimo sonnifero nel biberon del figlio di appena 4 mesi e lo uccide, si giustifica così “Non ne potevo più del suo pianto”

Una morte incredibile quelle del piccolo Bogdan di soli 4 mesi. Il padre Philip Batogov un ingegnere elettrico russo di 31 anni, pur di farlo dormire ha messo un potentissimo sonnifero nel biberon del figlio.

Il piccolo è morto subito dopo per avvelenamento. L’ingegnere russo si è giustificato affermando che non ne poteva più del pianto del bambino e aveva deciso di farlo addormentare.

A comprendere quale fosse il motivo della morte del povero bambino sono stati i medici che hanno ritrovato nel biberon del piccolo Bogdon una massiccia dose di sonnifero per adulti.

I medici hanno riferito che quel medicinale non poteva essere somministrato a un neonato. Come è stato riportato dal Sun , a accorgersene della morte del bambino è stata la madre che ritornata da lavoro ha trovato il suo piccolo che non dava segnali di vita.

In un primo momento il 31enne ingegnere ha negato di essere stato lui a somministrare a suo figlio il sonnifero, poi ha ammesso tutto. Ora rischia 15 anni di carcere.