Ragazzina aveva sintomi influenzali e continuo mal di testa, va in ospedale e viene dimessa, dopo tre settimane muore

0
538

Si chiamava Ariana Rae Delfs, aveva 17 anni abitava in un piccolo paesino della Florida negli Stati Uniti d’America.

La ragazza aveva dei gravi sintomi influenzali e da qualche giorno e aveva anche un forte mal di testa. La ragazzina era stata accompagnata dai genitori al più vicino ospedale, ma secondo quanto riportato dal Mirror, i medici non avevano riscontrato nulla di grave e l’avevano dimessa.

Subito dopo essere stata dimessa la ragazzina ha continuato a stare male. Il mal di testa era continuo e la ragazza vomitava di continuo.

La ragazza cercava di alzarsi dal letto ma le era impossibile. La madre ha raccontato che:  “All’improvviso non riuscì a sentire parte delle sue gambe e sentì come se le avessero amputata i piedi.”

La ragazza fu ricoverata nuovamente e i medici le diagnosticarono un ictus ma fu un gravissimo errore. La 17enne, dopo tre settimane morì. Subito dopo la morte i medici scoprirono che Ariana aveva la mononucleosi.