Bari & Dintorni

I vicini sentono ogni giorno starni rumori che provengono da una casa , non capiscono cosa accade all’interno fino a che leggono un messaggio scritto dietro la porta

Una donna, Sharla Wilson, si era trasferita, insieme alla sua famiglia, in una casa nuova, nel centro di Pittsburgh.

Da quando era arrivata questa nuova famiglia i vicini non trovavano più pace perché da quella casa provenivano dei rumori strani che nessuno riusciva ad interpretare ma, sia durante il giorno che la notte non c’era più pace.

 I vicini si chiedevano cosa accadesse dentro quella casa ma nessuno aveva il coraggio di avvicinarsi, bussare e chiedere spiegazioni.

 I rumori, più simili ai dei lamenti, erano strazianti e avevano tolto la pace al vicinato anche perchè i vicini si chiedevano se era il caso di intervenire o meno.

 Fino a quando, un giorno Sharla Wilson ha scritto un messaggio per i vicini e lo ha affisso dietro la porta. Il messaggio che spiegava tutto, diceva così: “Ciao, vicini! Mi chiamo Charleston Chew e mi dispiace molto per il mio ululato. Sono un vecchietto ormai, ho la cataratta e a volte ho paura perché non riesco a capire dove sono, né a trovare mia madre. Appena mi sarò abituato alla mia nuova casa, mi calmerò. Vi ringrazio per la vostra pazienza, non è mia intenzione disturbarvi così tanto,” .

La donna aveva scritto il messaggio come se fosse stato il cane in prima persona a scrivere.

I vicini hanno fotografato il testo e lo hanno pubblicato sui social.