Bari & Dintorni

Donna si fa trovare ogni giorno all’aeroporto per abbracciare i soldati che tornano dalle missioni, un giorno non si presenta cosa fanno i soldati

Una donna di 83 anni, Elizabeth Laird aveva un appuntamento fisso: farsi trovare all’aeroporto di Fort Hood, aspettare i soldati che tornavano dalle missioni e abbracciarli per ringraziargli del lavoro svolto.

I soldati che venivano abbracciati dalla donna erano estremamente felici e grati a quella donna che con il suo calore dava loro l’importanza e la tenerezza che ad ognuno di loro serviva in un momento simile.

Un giorno, però, Elizabeth non si è fatta trovare e i soldati sono rimasti un po’ stupiti tanto da voler indagare e capire cosa fosse successo.

 Hanno scoperto, così, che la donna era ricoverata in ospedale per farsi curare dal cancro contro cui combatteva da dieci anni.

I soldati hanno deciso di raggiungerla in ospedale e darle tutti quegli abbracci di cui ora era Elizabeth ad avere bisogno.

Il sergente Jarvez Wilkes, che è stato intervistato, ha raccontato che era il minimo darle ciò che lei aveva dato a loro per dodici anni tanto da essere chiamata “la signora degli abbracci”.

La donna è stata felicissima di tutto quell’affetto che le è tornato indietro e il figlio, Richard Dewees, ha spiegato che con tutti quegli abbracci le sue condizioni di salute erano anche migliorate.

Dopo un po’, però, la donna è deceduta ma confortata e circondata da tantissimo amore, tutto quello che lei aveva dato in vita.