Gossip & Spettacolo

Coronavirus emergenza, Lady Gaga dice di parlare con Dio e che andrà tutto bene

Lady Gaga parla con Dio. Lo afferma la stessa pop star sulla sua bacheca social quando come tutti ormai affronta il problema Coronavirus. Il consiglio della cantante è assolutamente quello di mettersi in quarantena, evitando i luoghi affollati ed i contatti con persone anziane, poiché ognuno di noi potrebbe essere portatore del virus; anche lei vorrebbe continuare ad avere rapporti con i suoi genitori ed i suoi nonni, ma sa bene che le persone anziane corrono rischi più grandi.

Poi conclude dicendo di aver parlato con Dio e di avere estrema fiducia nel fatto che alla fine andrà tutto bene.

Attualmente la donna è in isolamento volontario e pubblica le foto in compagnia dei suoi amati cani; come tante altre star americane ha scelto di restare chiusa in casa, poiché l’esperienza cinese ha dimostrato che l’isolamento e la riduzione dei contatti sociali è l’unica arma a nostra disposizione in grado di bloccare la diffusione del virus. Anche a costo di enormi sacrifici, è necessario adottare queste pratiche per salvaguardare la nostra salute e quella dei nostri cari.

Sempre su Instagram l’artista lancia messaggi di amore e solidarietà, affermando che ognuno di noi deve sentirsi parte di una più ampia comunità globale nella quale deve prevalere la gentilezza; questo è il momento, continua la cantante, di essere parte attiva nella risoluzione di un problema mondiale e per riprendere il controllo, sarà necessario prendersi cura di noi stessi e degli altri.

Inutile dire che il post ha ricevuto più di un milione di apprezzamenti.

All’inizio di marzo la pop star di fama mondiale ha annunciato il suo tour estivo dopo la pubblicazione del suo sesto album in studio dal titolo “Chromatica ball”. La tournèè toccherà in Europa solo Londra e Parigi nel paese di luglio, per poi spostarsi in Nord America con altre 4 date.

Negli Stati Uniti attualmente non vi sono delle direttive unitarie, ma la paura del contagio comincia a farsi sentire, anche perché si moltiplicano i casi di positività al virus; occorre quindi adottare le strategie che il buonsenso e l’esempio di altri paesi suggeriscono.

Anche la modella Heidi Klum si è posta in isolamento volontario poiché durante le riprese di America’s got talent  era stata colta da tosse e febbre; dello stesso avviso Ivanka Trump, figlia del Presidente degli Stati Uniti che è stata a contatto con il ministro degli esteri australiano che ha poi scoperto di essere positivo al Coronavirus.