Bari & Dintorni

Tragedia in Puglia, muore a 8 anni dopo aver mangiato una bistecca, per testimoni il piccolo deceduto perché soccorso tardivamente, ex consigliere regionale Dino Marino “l’impressione che i soccorsi scattino solo per il Covid-19”

Un bimbo di 8 anni è morto dopo aver mangiato una bistecca di carne. La tragedia si è consumata a Chieuti un comune in provincia di Foggia.

Secondo quanto riferito dai genitori del piccolo, il bambino, subito dopo aver mangiato la bistecca accusato vomito e diarrea.

Secondo alcuni testimoni i soccorsi sarebbero arrivati in ritardo. Sulla vicenda che ha suscitato non poche polemiche è intervenuto Dino Marino, ex consigliere regionale: “Non intendo colpevolizzare nessuno ritengo però che i fatti, per come mi sono stati riferiti da alcune persone testimoni oculari della tragedia, evidenzino un problema grave per tutta la popolazione. Ho l’impressione che i soccorsi scattino solo quando c’è di mezzo un malato con il Coronavirus, mentre tutte le altre patologie possono aspettare. Ho l’impressione che nella fattispecie ci sia stata un po’ troppa approssimazione».

«La salute sul territorio da due mesi è sospesa  chi si ammala di altro rischia di non trovare posti letto e nemmeno un ambulatorio disponibile. E’ stato chiuso tutto, o quasi. La vicenda del bambino lascia molto perplessi».