Bari & Dintorni

Emergenza COVID-19, Emiliano elegia il suo operato “Il metodo pugliese della quarantena è andato bene, questa ordinanza ha salvato il sud dai contagi”

Michele Emiliano ha rilasciato una lunga intervista sulla Gazzetta del Mezzogiorno sul suo operato e sulla fase due in Puglia.

Emiliano si è auto elogiato: “È andata bene. Questo metodo della “quarantena pugliese” è essenziale e lo stiamo ripetendo. Il governatore dell’Emilia-Romagna Bonaccini ha rilevato che questa ordinanza ha salvato il Sud, arginando i contagi”.

Il governatore pugliese ha anche parlato della nuova ondata di arrivi dal Nord: “Questi ragazzi – se ne sono segnalati 1056 – rientrano da zone pericolose ma è vero anche che sono stati due mesi chiusi in casa. Il pericolo è inferiore rispetto all’8 marzo, quando alle 2,31 del mattino feci quell’ordinanza. Allora 35mila pugliesi rientrarono dalla Lombardia: di quelli 200 erano positivi. Abbiamo contenuto così, grazie alla quarantena, il rischio di avere 200 Codogno. La responsabilità di ciascuno e la forza dell’appello accorato che feci allora ha pagato. Quei moltissimi che rimasero al Nord ora rientrano con il via libera del governo: sono i rientri di chi non ha ragione di rimanere nel Settentrione. Si stanno autodenunciando e li terremo casa, si segnaleranno sul sito e noi li monitoreremo”.