Italia

Coronavirus, Conte ha incontrato i governatori, la decisione: dal 18 tutti aperti in tutta Italia bar, ristoranti e parrucchieri

Il governo ha incontrato le regioni e ciò che ne è scaturito è una decisone molto importante per l’Italia. Dal 18 tutti riapriranno: bar, ristoranti, parrucchieri.

Conte ha preso questa decisione in seguito all’incontro avvenuto oggi  con i governatori delle regioni .

Tra giovedì e venerdì saranno divulgate le linee guida a cui attenersi.

 Il ministro delle Autonomie Francesco Boccia ha dichiarato: “Inizia la fase della responsabilità per le Regioni”.

Il governo ci ha tenuto a precisare che potrà sempre intervenire qualora la curva dei contagi dovesse risalire troppo e in modo pericoloso.

Il governatore Luca Zaia ha dichiarato: “Le istanze delle Regioni sembrano vengano accolte. E’ una sorta di anticipazione dell’autonomia. Se tutto sarà confermato considero proficuo per i veneti l’esito dell’incontro”.

E poi ha aggiunto: “Il premier  ha dato la possibilità per le Regioni di presentare un programma di aperture per il 18. Il Veneto, con estrema coerenza, presenterà in settimana la ripartenza totale … La sanità è come un ‘abito sartoriale’ per le Regioni e quindi ogni Regione, come ha avuto questo abito durante l’emergenza, lo avrà anche nell’apertura”.

Il Presidente della Liguria Giovanni Toti ha scritto così su Twitter: “Il Premier Conte ha accolto la richiesta di autonomia delle Regioni nella gestione della Fase 2, avanzata nei giorni scorsi con una lettera dei governatori indirizzata al Premier. Dal 18 maggio si potranno quindi aprire le attività sotto la nostra responsabilità e in base alle esigenze del territorio. Il Governo farà le sue proposte che verranno integrate da quelle degli enti locali e insieme porteremo avanti il monitoraggio della situazione. Avanti con buon senso! Ripartiamo insieme”.