Italia

Coronavirus, è positivo ma fa il barbiere abusivo ed entra in contatta con 40 clienti

Un uomo, barbiere, nonostante le restrizioni imposte dal coronavirus ha continuato a lavorare normalmente e, quando è stato scoperto ha rivelato di essere entrato in contatto con circa 40 clienti.

Questa vicenda è accaduta a Campofranco, in provincia di Caltanissetta.

Ora tutti i clienti sono stati messi in quarantena.

il sindaco di Campofranco, Rosario Pitanza ha dichiarato: “E’ una situazione che, come succede nei piccoli paesi, coinvolge tutta la comunità. Questa positività mi è stata comunicata ufficialmente il 13 maggio intorno alle 20 e subito mi sono allertato e adoperato con i medici ASP di Campofranco in maniera unitaria per seguire il protocollo”.

E poi ha aggiunto: “La problematica, inutile nasconderlo, si è allargata per i contatti che il soggetto ha dichiarato e per quelli ricostruiti su cui l’ASP sta lavorando. Io stesso sono in contatto tutta la notte con i miei concittadini, giovani, adulti, anziani per cercare di tranquillizzarli e affrontare nel migliore dei modi questa situazione che rischia di destabilizzare una situazione sociale un po’ precaria a causa anche di alcuni tentativi di sciacallaggio sociale che non fanno certo bene in questo periodo, con qualche responsabile morale che ne risponderà nelle sedi opportune”.

E poi ha concluso: “Fortunatamente la quasi totalità dei miei concittadini è gente per bene che osserva le regole, il buonsenso e il rispetto dell’altro. Comunque invito i miei concittadini a stare quanto più sereni possibili e uniti, perchè solo così affronteremo al meglio la situazione uscendone vincenti. Invito anche a non assurgersi a ruoli non nostri o ancora a giudici popolari, affidiamoci agli organi preposti e sono sicuro che in breve tempo potremmo dire che ancora una volta la Campofranco buona, la quasi totalità dei miei concittadini, sarà più forte anche del coronavirus”.