Bari & Dintorni

Puglia, conducente di bus picchiato, chiede a un passeggero di indossare la mascherina e viene aggredito a testate

 

Il CdA di ATAF SpA Foggia esprime il proprio sdegno e la propria ferma condanna nei confronti del gesto compiuto ai danni di un lavoratore dell’azienda, aggredito mentre era in servizio.

Oggi, infatti, un dipendente ATAF è stato assalito a testate mentre svolgeva la sua mansione di verificatore aziendale, figura preposta al controllo del rispetto delle misure di sicurezza imposte dalle normative vigenti.

Il lavoratore stava effettuando il proprio servizio presso il capolinea del Terminal, attenzionando la salita dei passeggeri sulla linea 24, più volte al centro di numerosi episodi di agitazione in merito al numero di utenti che è possibile trasportare e all’utilizzo delle mascherine. Durante lo svolgimento del controllo, è stato aggredito con ferocia, per aver invitato l’aggressore a rispettare le regole, ed ha avuto necessità di ricorrere alle cure mediche del 118 e poi del Pronto Soccorso cittadino.

“Una vicenda inaudita – ribatte il Cda ATAF – che non dovrebbe mai capitare ad un lavoratore che svolge il proprio dovere, soprattutto poi in un momento così difficile. Da parte nostra massima vicinanza al nostro collega, che ringraziamo anche per essere rimasto in servizio, nonostante l’accaduto”.