Bari & Dintorni

Coronavirus Puglia, Emiliano annuncia: “dal 15 marzo al 15 maggio, le buste paga dei lavoratori della sanità pugliese saranno più sostanziose”

Il governatore della Puglia, Michele Emiliano ha annunciato che le buste paga dal mese di marzo al mese di maggio saranno più sostanziose per i lavoratori della sanità pugliese e dice così: “Non dimenticheremo mai l’impegno, la professionalità e la dedizione con cui i medici, gli infermieri e tutti gli operatori si sono presi cura della nostra salute.

Questa notte abbiamo siglato un importante accordo con i sindacati, a favore di tutto il personale sanitario pugliese impegnato nell’emergenza Covid 19.

Per i due mesi di lavoro instancabile e complicato, dal 15 marzo al 15 maggio, le buste paga dei lavoratori della sanità pugliese saranno più sostanziose.

Sono a disposizione 29 milioni di euro rinvenienti dai decreti Cura Italia e Rilancio, oltre che 6 milioni di euro di risorse regionali.

Il riconoscimento economico sarà erogato esclusivamente in base ai turni di effettivo servizio, oltre ai sanitari che hanno contratto il virus e sono stati posti in quarantena. La Regione provvederà inoltre con le proprie risorse a garantire un riconoscimento a quella parte del sistema sanitario esterna rispetto alla dipendenza, ma che è stata pienamente coinvolta dall’emergenza, come medici e lavoratori dipendenti del 118 o i lavoratori delle sanità service e gli specializzandi  che hanno operato in reparti covid”.