Italia

Festa “clandestina” tra ragazzi, tra di loro un 17enne positivo al Coronavirus, 33 i giovani ora in isolamento

Una festa “clandestina” organizzata tra giovani è finita nel peggior modo possibile. Uno dei giovani che ha partecipato, un 17 enne di San Giorgio a Cremano, è risultato essere positivo al Covid-19.

La festa, in barba alle misure sanitarie, era stata organizzata in una villa a San Sebastiano al Vesuvio.

Alla festa hanno partecipato più di 100 ragazzi provenienti da Napoli, San Giorgio, Ercolano e altri paesi limitrofi.

Molti dei ragazzi che hanno partecipato alla festa sono stati sottoposti a tampone ma 33 di loro dovranno osservare isolamento di almeno due settimane nella propria abitazione.

Il rischio che il 17enne abbia potuto infettare i suoi coetanei è altissimo.