Italia

Vuole tagliare i capelli senza prenotazione, il barbiere non lo accetta e lui lo colpisce ripetutamente con le forbici

Un ragazzo di 29 anni Napoli si è recato dal barbiere, Vito Simeoli, che ha il salone in via San Pasquale nel quartiere Chiaia e, senza avere in precedenza prenotato, ha chiesto che gli fossero tagliati i capelli.

Il barbiere gli ha risposto che non era possibile, in quanto, senza prenotazione non poteva farlo accomodare.

Queste, infatti, sono le prescrizioni a cui devono attenersi i barbieri e parrucchier a seguito del coronavirus.

Il 29enne, però, non ha preso di buon grado il rifiuto e così, ha impugnato una forbice e ha colpito più volte Vito Simeoli per i quale si è reso necessario il ricovero presso l’ospedale

‘Vecchio Pellegrini’.