Bari & Dintorni

Emergenza Covid-19, Emiliano sulla seconda ondata “sarà durissima, no a nuove chiusure, si a tamponi a tappeto”

Il governatore pugliese Michele Emiliano, durante la presentazione della 84esina edizione della Fiera del Levante di Bari, ha parlato dell’emergenza Covid-19.

Secondo il governatore pugliese la temuta seconda ondata ci sarà e sarà durissima ma la Puglia è pronta. Non ci sarà un nuovo lockdown anche perché l’economia sia italiana e soprattutto pugliese non può permetterselo ma ci saranno tamponi a tappetto.

“È evidente che non potremo mai più chiudere nulla e non è sicuramente con le chiusure che potremo fronteggiare una seconda ondata. Dobbiamo avere un sistema che ci permetta di limitare al massimo i danni e proseguire tutte le attività”.

Emiliano parla della quasi certa seconda ondata: “Sarà dura, durissima, ma ci faremo trovare. Avremo uno stock di DPI senza precedenti nella storia della Puglia, macchinari mai visti prima per fare 10mila tamponi al giorno, 10 volte i tamponi che potevamo fare nel picco dell’epidemia”.

Il governatore pugliese è chiaro su possibili nuovi lockdown: “Difenderemo la nostra economia non più con il lockdown ma con la quarantena mirata e con le indagini epidemiologiche. La Puglia ha un sistema che sosterrà, speriamo in maniera adeguata, l’ondata che da metà settembre ci sarà e che tornerà a minacciare tutta l’Italia. Perché il mondo in questo momento è ancora in ginocchio e quindi dobbiamo fare molta attenzione. Non escludiamo di rafforzare in modo particolare la collaborazione con la Repubblica di Albania perché è la regione con la quale abbiamo maggiori scambi”.