Italia

Si tuffa nel fiume per cercare di salvare il cane, il padrone annega ma salva il suo amico a quattro zampe

Un gesto eroico quello di un uomo di 42 anni morto annegato per salvare il suo cane caduto accidentalmente in acqua.

La tragedia si è consumata nei pressi di Piacenza, sulle rive del Po. Intorno alle 17 di ieri domenica 9 agosto un cane è caduto nelle acque del Po. La corrente lo stava trascinando via e il suo padrone, accortosi di quanto stava accadendo, si è tuffato per impedire che l’animale morisse.

Purtroppo, la corrente ha iniziato a trascinare via anche l’uomo. Altre persone hanno visto la scena, sono intervenute e sono riuscite a portare a riva sia il cane che il suo padrone.

L’animale si è salvato, l’uomo di 42 anni invece era privo di conoscenza. Inutili si sono rivelati i tentativi dei soccorritori di animarlo.