breaking-news, Italia, Salute & Benessere

App ecco come le applicazioni su smartphone possono aiutare gli anziani

App-ecco-come-un-applicazione-su-smartphone-che-può-aiutare-gli-anziani

Un aiuto per gli anziani proviene dalle App che possono permettere, durante il periodo estivo, di sentirsi meno soli.

Ci sono diverse applicazioni che scaricate sugli smartphone permettono di aiutare le persone di età avanzata che hanno bisogno che gli si ricordi quando devono prendere una medicina piuttosto che contattare i numeri utili in caso di estremo bisogno.

In Italia il numero delle persone anziane sta sempre più aumentato in proporzione al crollo del numero delle nascite: soltanto 504 mila bambini venuti al mondo nel 2013 contro il numero degli over 65 in aumento tanto da essere il 21,4% della popolazione.

Il numero delle applicazioni per anziani utilissime sono moltissime ma, fra tutte, quella più importante è sicuramente l’app “Pillboxie” scaricabile dall’App store la cui funzione è ricordare i medicinali che solitamente il paziente assume.

Nell’app Pillboxie bisogna inserire il nome del farmaco e le quantità che si assumono e, anche se il cellulare è spento funzione, comunque, come un vero e proprio allarme avvertendo il paziente all’orario stabilito.

Un’altra app da segnalare è My Pain Diary  che permette di elencare i disturbi che si hanno quotidianamente in modo da potere mostrare l’elenco al proprio medico di base.

Anche di Big Launcher un anziano non ne può far a meno essendo un’app che permette di ingrandire la tastiera; funzione, questa utilissima soprattutto per gli over 65 che, normalmente avendo carenze della vista, con una tastiera “gigante” non hanno più difficoltà nel digitare i numeri dei propri cari, del proprio medico, o, nei casi estremi del pronto intervento o della polizia.