Gossip & Spettacolo

In Onda, la battuta di Concita Di Gregorio sull’albero di Natale di Guido Crosetto fa calare il gelo in studio

Nel corso della puntata di In onda,  il programma di La7 condotto da Concita Di Gregorio e David Parenzo,  dello scorso 11 dicembre sembra che si siano vissuti degli attimi di gelo in studio.  In realtà pare che a determinare questa atmosfera sia stata la conduttrice, dopo aver salutato Guido Crosetto un noto imprenditore ed anche il fondatore di Fratelli d’Italia.  Quest’ultimo, sarebbe stato ospite del programma, seppur in collegamento video. Alle sue spalle, un grande albero di Natale che ha colto l’attenzione della conduttrice che si è lasciata andare ad una battuta che in qualche modo ha lasciato i presenti in studio ma soprattutto lo stesso Crosetto, particolarmente stupiti. Ma cosa è accaduto? 

In onda, attimi di gelo nel programma di Concita Di Gregorio e David Parenzo

 Come abbiamo già avuto modo di vedere, nel corso della puntata andata in onda l’ 11 dicembre del programma di Concita Di Gregorio e Davide Parenzo, in studio ospite pare ci sia stato Guido Crosetto.  Quest’ultimo è conosciuto per essere oltre che un grande imprenditore anche il fondatore di Fratelli d’Italia. L’imprenditore è apparso con alle spalle un bellissimo albero di Natale, addobbato e molto luminoso. Dopo averlo salutato la conduttrice, con la sua solita ironia si sarebbe lasciata andare ad una battuta.

Il commento della conduttrice Di Gregorio sull’albero di Natale di Crosetto che lascia tutti senza parole

Ti volevo chiedere, anzi le volevo chiedere, quel tu è dovuto ad una vecchissima conoscenza, in quel bellissimo albero alle sue spalle c’è un qualche elemento di conservatorismo che lo distingue da un Natale progressista. Magari c’è qualche differenza nelle palle”.   Queste le parole dichiarate dalla nota conduttrice, che inevitabilmente hanno fatto calare il gelo all’interno dello studio.  Immediatamente la conduttrice Di Gregorio avrebbe provato a smorzare la tensione, facendo una risata e cercando anche di coinvolgere tutti gli altri ospiti in studio.  A quel punto sarebbe intervenuto proprio Crosetto. 

La risposta di Crosetto

“Non lo so, non mi sono neanche posto il problema, le palle le ha scelte mio figlio che ha 6 anni e non penso abbia ancora istinti conservatori o progressisti, le luci le ho scelte io perché sono un patito di queste cose e sono un bambino, quindi ho preso quelle che posso comandare dal cellulare. Ho fatto vedere ai tecnici di La7 tutte le possibilità di cambio di luce che ho sull’albero, come tutti gli ultracinquantenni che hanno bambini piccoli diventiamo bambini su queste cose”.    Insomma, questa la risposta di Crosetto che in qualche modo ha cercato di ironizzare e cambiare completamente aspetto a questa conversazione che pare stesse degenerando. A quel punto però la Di Gregorio sarebbe intervenuta ancora una volta dicendo “Lo slogan è questo ad Atreju: ‘Il Natale dei conservatori”.