breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

Da oggi 10 agosto andrà in scena nel cielo lo spettacolo della notte di S. Lorenzo, della Superluna e della Kappa Cignidi

Da-oggi-10-agosto-andrà-in-scena-nel-cielo-lo-spettacolo-della-notte-di-S-Lorenzo-della-Superluna-e-della-Kappa-Cignidi

 

 

Ci siamo, stasera, finalmente, potremo assistere allo spettacolo delle stelle cadenti in una notte che da sempre è magica.

Lo spettacolo più bello sarà stendersi sulla spiaggia, muniti di binocolo, sentire il rumore dolcissimo del mare che si infrange sulla battigia e esprimere un desiderio.

Ma può rimanere nella nostra memoria come un ricordo bellissimo il momento in cui, anche se in modo del tutto inaspettato, alzando , per caso, gli occhi al cielo, vedremo uno stella che cade e riusciremo, in quel preciso momento, a chiedere che il cielo esaudisca un nostro desiderio.

Quest’anno, poi, lo spettacolo è davvero garantito oltre che dalle così dette “lacrime di san Lorenzo” o stelle cadenti anche dalla luna che mai più come questa notte sarà luminosa.

Questa estrema luminosità, però, potrebbe offuscare la caduta delle stelle e non garantire la visione delle stesse stesse.

Paolo Volpini dell’Unione Astrofili Italiana ha dichiarato:” “La Luna particolarmente luminosa prevista per il 10 darà certamente fastidio, ma lo spettacolo delle stelle cadenti sarà comunque assicurato”.

E allora, senza scoraggiarci troppo dobbiamo sapere che nei giorni a seguire da oggi le stelle continueranno a cadere e la luna perderà di luminosità e, dunque, fino al dodici agosto potremo continuare, la sera, a guardare il cielo con l’auspicio di essere così fortunati da vedere qualche stella cadente.

Ma perchè quest’anno la luna sarà così luminosa tanto da essere definita “superluna”?

Perché la luna sarà piena nel momento in cui sarà il più vicino possibile alla terra, fenomeno, questo, che si chiama “perigeo”.

Quest’anno lo spettacolo, inoltre, continuerà anche con i pianeti di Venere e Giove che il diciotto mattina, pressocchè alle prime luci dell’alba, si incontreranno e per questo appariranno anche loro luminosissimi.

Volpini, dunque, ci spiega che lo spettacolo avverrà, comunque, anche se con qualche giorno di ritardo e raccomanda di posizionarsi in un posto quanto più al buio possibile come ad esempio un terrazzo di una casa in campagna piuttosto che su di una spiaggia non illuminata.

Dopo qualche giorno andrà in scena ancora un altro spettacolo suggestivo quanto quello delle stelle cadenti, si tratta di meteore le Kappa Cignidi.