Bari & Dintorni

Bari choc per morso di Comi dell’Avellino al biancorosso De Luca

Bari-choc-per-morso-di-Comi-dell-Avellino-al-biancorosso-De-Luca

Gianluca Paparesta ha pubblicato su Twitter una foto che lascia sbigottiti il giocatore del Bari l’attaccante De Luca è stato morso al braccio da Comi giocatore dell’Avellino.

Il fattaccio è accaduto durante la partita valida per la coppa Italia tra Bari e Avellino giocata ieri sera allo stadio San Nicola vinta dall’Avellino per 2 a 1.

Il tutto è successo al quarto minuto della ripresa quando il giovane giocatore dell’Avellino, Comi, di soli 22 anni, una promessa del calcio proveniente dalla primavera del Milan ha morso al braccio De Luca, senza farsene accorgere dal direttore di gara l’arbitro  Cervellera di Taranto.

Il giocatore del Bari ha reagito all’incredibile gesto di Comi ed è stato espulso dall’arbitro Cervellera  di Taranto.

Una volta espulso il giovane attaccante del Bari De Luca proveniente dall’Atalanta ha racconto l’episodio all’allenatore del Bari David Mangia che ha protestato con l’arbitro che lo ha espulso.

Ma dopo il danno la beffa solo dopo 4 minuti di gioco dalla duplice espulsione in casa biancorossa Comi, si proprio lui, ha realizzato la rete del pareggio dell’Avellino.

La partita è terminata con la vittoria della squadra irpina che si è qualificata per il turno successivo di Coppa Italia.

Gianluca Paparesta ex arbitro ora presidente del Bari in conferenza stampa ha rilasciato parole di fuoco sull’accaduto:   “Non vogliamo alimentare polemiche  ma chiediamo attenzione per questa realtà e per episodi come il morso di Comi a De Luca. Bari merita rispetto, come tutte le altre società. Io mi sforzerò perché pubblico e giocatori siano corretti, ma nessuno può pensare di venire qui e fare ciò che vuole. Detto questo, complimenti all’Avellino per il passaggio del turno”.

Anche David Mangia allenatore del Bari ha così commentato l’accaduto: “De Luca ha sbagliato a reagire, ma Comi sappia che considero il morso, alla pari con lo sputo, il gesto più vile che si possa compiere”.

Ora Comi rischia una lunga squalifica se sarà applicata la prova televisiva per il morso che ricorda tanto quello di Suarez in Uruguay Italia a Chiellini ai mondiali di Brasile 2014.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=ReeazpehXXw[/youtube]