breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

Marte, foto di Curiosity immortala resti di ossa alieni, la Nasa non conferma

Marte-foto-di-Curiosity-immortala-resti-di-ossa-alieni-la-Nasa-non-conferma

La foto che oramai non ti aspetti più ed invece dopo due anni esatti appare e desta così tanto scalpore da far intervenire la Nasa.

Stiamo parlando di Curiosity navicella spaziale inviata su Marte il 6 agosto di due anni fa e che ha inviato dal quel momento una serie impressionante di foto e dati sul pianeta rosso.

Lo scopo della missione della navicella spaziale era di scoprire se ci fosse sul pianeta rosso giacenza di metano, gas che sulla Terra sta pian piano terminando e se vi fossero tracce di presenze aliene.

Fino al 14 agosto nulla di nulla su nessuno dei due fronti poi ecco la grande sorpresa una foto delle milioni  inviate sulla Terra ritrae sul pianeta rosso dei resti di ossa che sembrano una tibia e un femore.

La foto viene vista da milioni di persone e sembra che non vi siano dubbi che sia proprio delle ossa che sono apparse dal terreno rosso di Marte.

Ma  a smorzare subito gli entusiasmi ci pensa la Nasa che dichiara che la foto ritrae soltanto dei sassi che per l’erosione del tempo hanno preso le sembianze delle due ossa e che su Marte secondo le ricerche effettuate non vi è vita.

Solo qualche giorno fa la Nasa era dovuta intervenire per una nuova smentita per il video, visto su Youtube da più di diecimilioni di persone, che era stato girato da un giovane americano che grazie a Google Moon aveva scoperto sulla Luna la presenza di un alieno che si aggirava tra i crateri della Luna.

La Nasa sull’avvistamento sulla Luna aveva dichiarato che era solo un gioco di ombre non poteva essere un alieno.

Ora aspettiamo il terzo avvistamento con la conseguente smentita della Nasa.

Ma in molti si pongono una domanda e se ci fosse in tutto questo qualcosa di vero?